Most popular

Finalmente il con il paese diviso e il nord ancora occupato dai tedeschi, il consiglio dei ministri presieduto da Bonomi emanò il decreto che riconosceva il diritto di voto alle donne italiane, che entrò in vigore il 2/2/1945, mancava però il diritto di..
Read more
Nonostante la crisi del secondo Dopoguerra, che ha pesantemente ridimensionato il flusso turistico, l'economia di Brunate è basata essenzialmente sul bonus intralot scommesse turismo, meno elitario e più slot autoradio di massa rispetto al passato.Darko Pandakovic, Martina Viganò, Il bosco insegna: didattica della..
Read more
Weve got 25 exclusive slots and UK casino games that you wont find anywhere else.Here are a few of the slot software providers we use: Nektan : Our very own brand.Live Dealer Games: We have one of the biggest selections of live dealer..
Read more

Lotto flash canzone


Le prime emissioni sui 104,8 mhz a casa dei genitori a Lido di Camaiore, questo per circa 1 anno (1979 fine) con 2 trasmettitori: il primo da 25 watt che fa da ponte sul Monte Piloro, ed un scommesse campionato italiano serie a secondo da 15 watt ripetitore vero.
Pochi i mezzi ma nel complesso segnale buono e piacevole programmazione musicale.
La radio passa al commerciale.
Ho fatto tre operazioni.Trasmetteva ad Arezzo sui 103.900 mhz, fra i collaboratori Simone Borselli.Nel 1992 tre nuove frequenze sostituiscono quelle esistenti:.300 allArgentario per la zona sud,.600 a Zavorrano Monte Calvo per la zona nord,.900 a Roselle località Poggino per la città.Centofiori: Radio Cento Fiori nasce nel 1979 in via Coccapani a Pisa. Per sigla iniziale dei programmi inizialmente diffusi sui 102.500 MHz fu scelta Have you seen the saucers dei Jefferson Airplane.Nel 2014 ritorna al cinema con Fratelli unici, accanto a Raoul Bova e Luca Argentero.Dalle sue antenne migliaia di voci si sono sparse nell'aria fino ad entrare nelle case, nelle automobili, si sono alternate ai microfoni le voci dei personaggi politici che hanno segnato la vita scommesse totocalcio pronostici della provincia, di quelli dello spettacolo, ha dato voce a molte associazioni.La fonda un esperto di elettronica Luigi Lugnani (Scienza con la collaborazione di altri due amici: Gianluca Bei e Walter Lombardi (che la descrive anche su Massagrausi, giornalino della chiesa).La chiamata fu abbastanza repentina perché lo speaker che curava uno dei programmi del sabato Raffaello Piani - si era ammalato ed io lo sostituii in fretta e furia.Radio maroccone: emittente della discoteca omonima Il Maroccone di Livorno che avrebbe dovuto trasmettere dal locale ma che trasmise soltanto prove tecniche nella seconda metà degli anni '70 quando circolarono gli adesivi di forma ellittica, sfondo nero e stampa rosa-verde, col nome della radio,.Radio alternativa fiorentina, radio zero, happy radio, punto radio.( Ruggero Righini ) radio KIT: emittente di Marciana Marina in provincia di Livorno nata nel 1983 per iniziativa di Gian Marco e Nino Caccialli, Andrea e Fabrizio Sarti, Stefano e Laura Paolini, Walter Marroncini, Francesca Bulleri, Cristina Murzi, Cristina Crivellari, Cristina Braschi, Tatiana.



Per alcuni anni è anche canale radiofonico e trasmette in FM, più che altro musica e servizi informativi prodotti per.
( Ruggero Righini ).
Ideata da un gruppo di amici, composto tra gli altri da Paolo Paoli, Riccardo Bendinelli, Lawrence Thomas Martinelli (oggi collaboratore de Il Manifesto Angelo Pardini, Giovanni DellAmico, Marino Barsotti apre in concomitanza con le elezioni politiche dellaprile e riesce a trasmettere nonostante che i suoi.Dediche, richieste, dirette sportive, rubriche culturali ed informative formano il palinsesto della radio fin dagli inizi.Radio X: Moniglio punto radio radio orizzonti: Emittente nata dal successo di Radio Rombo diretta da Fabrizio Faber che ricorda come il successo dell'esperimento pistoiese non passò inosservato e l'intera Conferenza dei Vescovi Toscana si persuase a creare un polo radiofonico regionale chiamato appunto Radio.Nel 1995 acquista Radio Mix ed amplia il bacino di ascolto fino a Firenze, l'hiterland, la provincia di Prato e Pistoia.Nel 1994 la radio passa un periodo di crisi ma le programmazioni non vengono mai interrotte.Riscuote successo anche il programma di Danilo Doldo, conduttore dai primi anni 80 fino al 1987 della fortunata trasmissione La pattumiera, una hit parade alla rovescia con le canzoni più brutte della settimana arricchita dai personaggi Sudicik, Monnezzino, Bidonella, Nonno Zozzori e Zio Catarrania impersonati dal poliedrico Alessandro.Radio queen: piccola emittente di Massa Carrara fu attiva per circa un anno.

Ha chiuso i battenti nel nuovo millennio.


Sitemap